Disegno Tecnico e Progettazione con AutoCAD Certified Master

Tutto quello che serve - da zero a cento - nel disegno tecnico, meccanico ed industriale con AutoCAD, AutoCAD Mechanical, Raster Design, ecc.

Il Master più completo per arrivare a padroneggiare le basi del disegno tecnico, meccanico ed industriale. Per imparare a leggere qualunque disegno, per apportare tutte le modifiche e per diventare completamente operativi con i migliori strumenti CAD 2D: AutoCAD, AutoCAD Mechanical, Raster Design, ecc.

100€ per l'iscrizione. Il resto solo se soddisfatto.

Sconti crescenti (fino al 20%) per chi viene accompagnato.

Classi di massimo 8 persone. Possibilità di corsi one to one.

Utilizzo di PC e software compreso nel prezzo.

Senior Official Instructor per ogni corso.

Autodesk Training Center. Autodesk Certification Center.

Puoi pagare con Carta di credito, PayPal o Bonifico bancario.

Date e sedi

Al momento non sono presenti corsi attivi.

Scrivici all'indirizzo formazione@4mgroup.it. Le nostre sedi sono a Milano, Roma, Como, Torino, Brescia, Pisa e Reggio Emilia. Consulta il calendario per altri corsi in programma.

Programma

Lezione 1 (Introduzione al disegno tecnico)

  • Basi del disegno tecnico.
  • Introduzione alla lettura dei disegni.
  • Come si comincia a disegnare nella progettazione meccanica, d'impianti ed edile.
  • Proiezioni ortogonali: utilizzo e definizione
  • Creazione delle squadrature e di cartigli
  • Differenze tra disegni e messe in tavola

Lezione 2 (Introduzione al disegno tecnico con AutoCAD)

  • Funzionamento di un sistema CAD 2D
  • Navigazione nell’ambiente operativo di AutoCAD, collocazione degli strumenti principali di lavoro
  • Operare con i documenti e le cartelle nel disegno tecnico con AutoCAD
  • Visualizzazione degli oggetti attraverso i comandi Pan, Zoom, Orbita, ecc.

Creazione degli elementi di base del disegno:

  • Modalità di introduzione dei dati per la creazione dei disegni
  • Creazione di disegni semplici con l'utilizzo di linea, arco, cerchio, rettangolo, poligono, ecc.
  • Utilizzo degli OSNAP (snap a oggetto)
  • Utilizzo del puntamento polare dello SNAP polare
  • Utilizzo del tracciamento degli SNAP a oggetto
  • Impostazione e modifica delle unità di misura dei disegni
  • Utilizzo dei tasti funzione e scorciatoie da tastiera per velocizzare il lavoro

Creazione di oggetti di disegno avanzati (1):

  • Creazione di disegni tecnici costituiti da Polilinee
  • Creazione di Spline, Ellissi e altre entità per la creazione di disegni più complessi

Creazione di oggetti di disegno avanzati (2):

  • Multilinee
  • Nuvole di revisione
  • Contorni
  • Regioni

Lezione 3 (Gestione degli attributi grafici e modifica di un disegno tecnico)

Organizzazione del disegno e comandi di interrogazione:

  • Utilizzo dei Layers
  • Comandi di gestione dei Layer e finestra di dialogo per la loro organizzazione
  • Modifica delle proprietà degli oggetti
  • Corrispondenza delle proprietà degli oggetti
  • Utilizzo della tavolozza delle proprietà
  • Utilizzo dei tipi di linea e degli spessori
  • Utilizzo dei comandi di verifica e interrogazione

Modifica degli oggetti:

  • Taglio ed estensione degli oggetti
  • Creazione di geometria parallela e di offset
  • Unione di oggetti
  • Divisione di un oggetto in oggetti multipli
  • Comandi per il raccordo/raggiatura
  • Creazione di smussi/cimatura tra gli oggetti
  • Modifica parziale della forma di un oggetto

Tratteggio e campitura di aree:

  • Tratteggio di oggetti
  • Modifica del tratteggio di oggetti
  • Importazione di modelli di tratteggio scaricati da internet

Creazione di disegni di modello:

  • Utilizzo dei disegni di modello
  • Impostazione e salvataggio di un documento come file di Modello (DWT)

Lezione 4 (Annotazione del disegno tecnico con AutoCAD)

Annotazione del disegno con testi:

  • Creazione del testo multilinea
  • Creazione del testo a riga singola
  • Creazione, utilizzo e modifica dello stile di testo
  • Modifica del testo

Dimensionamento, Quotatura e annotazione per i disegni meccanici, d'impianti ed edili:

  • Introduzione alla scalatura delle annotazioni
  • Controllo della scala di annotazione
  • Utilizzo delle multidirettrici
  • Tipi di Quotatura (singola, multipla, ecc.)
  • Riferimenti centro e linee d’asse associativi
  • Quotatura ordinata
  • Tolleranze di forma e dimensione
  • Stili di quotatura

Manipolazione dei dati e degli oggetti:

  • Utilizzo della selezione rapida
  • Eliminazione degli oggetti
  • Oggetti punto
  • Divisione e misurazione degli oggetti
  • Calcolatrice geometrica

Creazione di tabelle:

  • Stili di tabella
  • Creazione e modifica delle tabelle
  • Creazione di tabelle da dati esterni (collegamento con Microsoft Excel)
  • Contenuti avanzati per tabelle
  • Tabelle da estrazione degli attributi
  • Importazione ed esportazione di tabelle

Lezione 5 (Creazione ed utilizzo di blocchi nel disegno tecnico con AutoCAD)

I Blocchi e gli attributi:

  • Creazione e gestione di blocchi standard.
  • Gli attributi
  • Creazione e gestione di blocchi con attributi
  • Modifica ed estrazione degli attributi attraverso lo strumento tabella

I blocchi dinamici:

  • Creazione e gestione dei blocchi dinamici
  • Esempi di tipologie avanzate di blocchi dinamici per il settore manifatturiero, architettonico e altro.

Lezione 6 (Impaginazione, creazione viste e stampa del disegno tecnico con AutoCAD)

Gestione dei Layer e pratiche ottimali di utilizzo:

  • Filtro dei Layer
  • Gestore dello stato dei Layer
  • Standard per i Layer

Viste e Layout:

  • Creazione di Layouts
  • Modifica dei Layouts impostazione dei parametri di pagina
  • Creazione di finestre di Layout
  • Operare con le finestre di Layout
  • Controllo della visibilità degli oggetti nelle finestre di Layout
  • Controllo della scala di annotazione delle finestre

Preparazione e stampa dei disegni:

  • Definizione del formato di stampa dei Disegni e dei Layouts
  • Utilizzo delle impostazioni di stampa (Tabelle degli stili di stampa, file CTB, ecc.)
  • Utilizzo delle finestre di Layout
  • Stampa dei disegni dall’ambiente Modello e dall’ambiente Layout
  • Stampa dei disegni in formato digitale (PDF), Stampa di PDF a pagina multipla

Lezione 7 (Utilizzo avanzato di AutoCAD per entità particolari e il disegno parametrico)

Gli oggetti avanzati di disegno:

  • La Multilinea
  • L’Anello
  • La Geometria di costruzione
  • Il Punto
  • Il fumetto revisione
  • L'Entità coprente
  • La Regione

Disegno Parametri e Vincoli:

  • Vincoli geometrici
  • Vincoli Dimensionali
  • Vincolamento automatico

La manipolazione di oggetti e dati:

  • Utilizzare la selezione rapida
  • Eliminazione degli oggetti (Purge)
  • Esplosione degli oggetti (Explode)
  • La Divisione e la misurazione degli oggetti
  • La calcolatrice geometrica

I contenuti riutilizzabili:

  • Utilizzare il DesignCenter™
  • La creazione di tavolozze personalizzate
  • Gestire e condividere le tavolozze di comandi

Le procedure migliori per la gestione dei layer:

  • Il gestore di proprietà dei layer
  • I filtri dei layer
  • Il gestore dello stato dei layer
  • Gli standard dei layer

Le viste e l’ambiente Layout:

  • La creazione dei layout
  • La modifica dei layout e l’utilizzo delle impostazioni di pagina
  • La creazione di finestre nell’ambiente layout
  • Operare con le finestre nell’ambiente layout
  • Controllare la visibilità degli oggetti nell’ambiente layout
  • La quotatura nell’ambiente layout

Il processo di stampa/plottaggio:

  • I file di configurazione della stampante/plotter
  • Le tabelle di stile di stampa (file CTB)
  • Utilizzo e condivisione delle tabelle di stili di stampa
  • La pubblicazione dei disegni in formato PDF.

Lezione 8 (Gestione dei riferimenti esterni nei disegni tecnici AutoCAD)

Gestione dei riferimenti esterni (XRIF):

  • Operare dentro un team di progettazione attraverso i riferimenti esterni
  • Tipi di riferimenti esterni (DXG, PDF, Immagini, ecc.)
  • Gestione delle notifiche al variare degli XRIF
  • Collegare e Scollegare i riferimenti esterni dal disegno corrente
  • Ritaglio e altre operazioni sugli XRIF

La personalizzazione di AutoCAD:

  • La personalizzazione dei comandi, della barra multifunzione e delle tavolozze
  • La personalizzazione dei menu
  • La creazione di macro e di slide show
  • La creazione di modelli di linea e tratteggio
  • La creazione di forme e di font
  • Le aree di lavoro (workspaces)
  • Il caricamento di moduli ed applicazioni

Il ripristino e la manutenzione dei disegni:

  • La riparazione di file di disegno corrotti
  • Utilizzare i disegni di backup
  • Il recupero dei disegni
  • Il recovery manager
  • L'archiviazione dei disegni
  • La ricerca dei disegni
  • La migrazione di dati provenienti da versioni precedenti:
  • Personalizzare l’interfaccia utente
  • Compatibilità con le versioni precedenti

Le opzioni di AutoCAD:

  • Le schede Files, Visualizzazione, Apri e Salva, Stampa e Pubblicazione, Disegna, Selezione, Profili, Preferenze Utente.
  • Salvare e riutilizzare le opzioni su un'altra installazione AutoCAD.

Concetti di collaborazione:

  • Il comando eTransmit e sui utilizzo nella condivisione dei dati.
  • La pubblicazione sul WEB
  • I formato DWF
  • L'annotazione e la revisione (Markup)
  • Operare con contenuti derivati da internet
  • Gli oggetti Hyperlinks
  • L'esportazione dei dati di AutoCAD
  • La sicurezza dei disegni

Lezione 9 (Funzionalità specifiche per il disegno meccanico con AutoCAD)

L’interfaccia utente di AutoCAD Mechanical:

  • Particolarità del modulo AutoCAD Mechanical
  • Utilizzo della barra multifunzione
  • Cambio dello spazio lavoro
  • Utilizzo della barra di stato, delle schede di disegno, dell’Aiuto al disegno

Proprietà dell'oggetto e gestione dei layer:

  • Gestione delle proprietà
  • Controllo dei layer di Mechanical
  • Differenze tra i Layer AutoCAD e i Layer AutoCAD Mechanical
  • Controllo della visualizzazione dei layer
  • Utilizzare i layer nella organizzazione del disegno meccanico

Organizzare il disegno meccanico (Comandi per la gestione della struttura):

  • Organizzazione del flusso di lavoro per la creazione del disegno
  • Ristrutturare i dati nei disegni secondo la gerarchia di assiemi e componenti
  • Riutilizzo della struttura dei dati
  • Modifica della struttura dei dati

Creazione della geometria di base con i Power Comandi:

  • Strumenti Power di progettazione di base
  • Utilizzo degli snap ad oggetto di tipo Power
  • Configurazione dei Power SNAP
  • Utilizzo delle linee d’asse, bisettrici, ecc.
  • Aggiungere linee d’asse ai fori e le linee di costruzione
  • Utilizzo degli strumenti per linee differenti
  • Aggiunta di parti e fori sagomati

Manipolazione della geometria meccanica:

  • Utilizzare gli strumenti di modifica di base
  • Utilizzo dei Power comandi
  • Nascondimenti associativi (Associative Hide)

Generazione automatica di parti meccaniche:

  • Inserimento di parti standard da librerie di normalizzati (UNI, ISO, ANSI, DIN, ecc.)
  • Annotazione delle parti standard
  • Utilizzo della palette delle librerie
  • Inserimento di catene e cinghie
  • Aggiunta di lavorazioni standard al disegno (fori, tasche, ecc.)
  • Utilizzo del generatore di alberi (e creazione subordinata di chiavette, linguette, cuscinetti, anelli di arresto, ecc.)
  • Inserimento di molle nel disegno

Creazione di fogli di disegno meccanico:

  • Finestre e dettagli in Layout
  • Utilizzo dei fogli nello spazio modello
  • Creazione e modifica nelle annotazioni delle viste
  • Inserimento di cartigli e bordi

Quotatura e annotazioni nei disegni:

  • Annotare parti e sottoassiemi
  • Utilizzo del Power Quota
  • Posizionare quote multiple
  • Modifica delle quote
  • Tabella fori ed elenco degli accoppiamenti
  • Creazione di tabelle di revisione

Distinta componenti, elenco parti e numerazione di riferimento:

  • Creazione riferimento parti
  • Creazione e modifica della distinta materiali
  • Inserimento e modifica della lista parti
  • Inserimento della numerazione di riferimento nel disegno

Uso dei calcoli di progetto:

  • Calcolo del momento di inerzia
  • Calcolo della linea di deformazione
  • Calcolo della resistenza dell’albero
  • Calcolo dello stress FEA

Uso dei dati di disegni importati:

  • Rimozione contenuti da un disegno meccanico
  • Utilizzo di documenti in formato IGES e STEP

Creazione e impostazione di dati standard:

  • Configurazione dei layer e delle proprietà dell’oggetto (uso del Riferimento Parte)
  • Configurazione Lista Parti – Distinta Componenti
  • Configurazione e inserimento della numerazione di riferimento (Pallinatura)

Lezione 10 (Gestione dei disegni da Scansione tramite AutoCAD Raster Design)

Interfaccia e gestione dei dati raster

  • Navigazione nell’ambiente operativo, collocazione degli strumenti principali di lavoro
  • Creazione di una nuova immagine
  • Inserimento guidato di un’immagine
  • Modifica delle proprietà di visualizzazione di un’immagine
  • Creazione di una maschera in un’immagine e di una maschera di ritaglio
  • Fusione di più immagini in una sola immagine
  • Salvataggio della modifica di un’immagine
  • Esportazione un’immagine

Manipolazione dei dati raster

  • Inserimento di un’immagine multispettrale
  • Cambio assegnazione banda colore mappa
  • Spostamento (parziale e totale) e scalatura di un’immagine
  • Corrispondenza di un’immagine a un vettore
  • Trasformazione di un’immagine in un foglio di gomma
  • Pulizia delle imperfezioni dell’immagine
  • Inversione e Specchiatura di immagini
  • Applicazione di un filtro bitonale
  • Separazione di linee parzialmente fuse Uso del filtro “Schematizza”
  • Uso del filtro “Convolgi”
  • Utilizzo del modulo Istogramma
  • Conversione di un’immagine a colori in bianco e nero
  • Isolamento di elementi attraverso il colore

Strumenti avanzati di gestione dei dati raster e integrazione con AutoCAD

  • Pulizia dell’immagine
  • Rimozione di una linea tramite due punti
  • Rimozione di una regione circolare
  • Creazione una primitiva raster
  • Copia di una regione REM tra due disegni
  • Fusione di vettori di un disegno
  • Conversione un’immagine raster in immagine vettoriale
  • Conversione di immagini raster in vettori tramite i tracciatori di polilinea
  • Utilizzo del riconoscitore di testo e del riconoscitore di tabella


Learning skill

Disegno tecnico e grafica vettoriale

90%

Annotazione della tavola 2D, Messa in tavola e Stampa con stili

95%