V-Ray per SketchUp Corso Completo

V-Ray per SketchUp | Corso Completo insegna a diventare autonomi e produttivi con il motore di rendering V-Ray utilizzato all'interno di SketchUp.

V-Ray per SketchUp | Corso Completo insegna come diventare autonomi e produttivi con il motore di rendering V-Ray (VRay) della Chaos Group, gestito all’interno di SketchUp Pro. La renderizzazione con V-Ray (VRay) rappresenta il cuore del corso insieme ad alcune funzionalità avanzate di illuminazione, mapping, texturing e modellazione di SketchUp Pro che interessano tutti i professionisti che operano nel mondo dell'architettura, dell'ingegneria civile, dell'impiantistica, del fashion design, allestimenti fieristici, ecc.

Con V-Ray per SketchUp | Corso Completo gli allievi impareranno a sviluppare un’immagine di elevata qualità e fotorealistica, utilizzando uno dei più potenti motori di rendering attualmente disponibili. Durante il corso V-Ray per SketchUp | Corso Completo si affrontano le tecniche e le strategie per ottimizzazione il flusso di lavoro per ottenere la migliore immagine nel minor tempo possibile. Ad ogni partecipante viene fornito il set di dati completo per eseguire le esercitazioni, in aula e per proprio conto, per meglio consolidare quanto appreso durante le ore di formazione.

Al termine della formazione, l'allievo sarà in grado di:

  • Creare inquadrature capaci di rappresentare al meglio il progetto mediante l'impiego di camere fisiche.
  • Illuminare la scena creando un sistema d'illuminazione naturale e/o artificiale.
  • Creare materiali altamente fotorealistici analizzandone le proprietà fisiche: riflessione, rifrazione, translucenza, irregolarità superficiale.
  • Configurare i parametri di rendering al meglio per ottenere un immagine di alta qualità.
  • Effettuare interventi migliorativi di Post-produzione con Photoshop.

100€ per l'iscrizione. Il resto solo se soddisfatto.

Sconti crescenti (fino al 20%) per chi viene accompagnato.

Classi di massimo 8 persone. Possibilità di corsi one to one.

Utilizzo di PC e software compreso nel prezzo.

Senior Official Instructor per ogni corso.

Autodesk Training Center. Autodesk Certification Center.

Puoi pagare con Carta di credito, PayPal o Bonifico bancario.

Date e sedi

30, 31 agosto; 1, 2, 3 settembre 2021 | Webinar Online

., . - Webinar Online (.)

20 ore | 09:00-13:00

Aziende: 440,00 € + IVA

Privati: 390,00 € IVA inclusa

Studenti: 331,50 € IVA inclusa

15, 20, 21, 22, 27 settembre 2021 | Webinar Online

., . - Webinar Online (.)

20 ore | 09:00-13:00

Aziende: 440,00 € + IVA

Privati: 390,00 € IVA inclusa

Studenti: 331,50 € IVA inclusa

11, 12, 13, 14, 15 ottobre 2021 | Webinar Online

., . - Webinar Online (.)

20 ore | 14:00-18:00

Aziende: 440,00 € + IVA

Privati: 390,00 € IVA inclusa

Studenti: 331,50 € IVA inclusa

27 ottobre; 2, 3, 8, 9 novembre 2021 | Webinar Online

., . - Webinar Online (.)

20 ore | 09:00-13:00

Aziende: 440,00 € + IVA

Privati: 390,00 € IVA inclusa

Studenti: 331,50 € IVA inclusa

Vorresti questo corso più vicino a te?

Scrivici all'indirizzo formazione@4mgroup.it. Le nostre sedi sono a Milano, Roma, Como, Torino, Brescia, Pisa e Reggio Emilia. Consulta il calendario per altri corsi in programma.

Programma

Lezione 1

Introduzione alla Fotografia

Prima di cominciare con il rendering: preparazione dell'ambiente:

  • Toolbars di V-Ray Frame Buffer e Asset Editor
  • Le cinque fasi del processo di rendering. Pianificazione attenta per i migliori risultati
  • Studio ed analisi dell'inquadratura per conferire all'immagine il miglior senso di profondità
  • Scelta del formato di output per la stampa o per il web
  • Impostazione della Camera Virtuale per la regolazione dell'illuminazione attraverso i parametri: Sensibilità ISO, Shutter Speed, f-number, ecc.
  • Tecniche per l'ottenimento di un'immagine con 'assenza di difetti'
  • Gestione del processo di rendering per gli aspetti relativi all'aliasing e all'illuminazione indiretta
  • Caratteristiche ed utilizzo delle Irradiance Map, Brute force e Light Cache nella ricerca del maggiore fotorealismo
  • Salvataggio delle impostazioni di render per il loro riutilizzo in altri file

V-Ray Frame Buffer e correzione immagine:

  • Utilizzo del V-Ray Frame Buffer e delle funzionalità di Color Correction per una migliore gestione dell'esposizione (zone sottoesposte/sovraesposte) in fase di post-produzione

Introduzione alle luci:

  • Illuminazione di default: utilizzo del sole V-Ray (V-Ray Sun) e dell'illuminazione ambientale (Environment light)

Le Luci: studio e impostazioni:

  • Analisi della diffusione della luce mediante l'impiego di un materiale monocromatico e dell'opzione di sostituzione del materiale (Material Override)
  • Studio della luce e predisposizione di un set fotografico Stll Life (fotografia del prodotto)
  • Tecniche di illuminazione di interni con l'utilizzo della toolbar Shadows e le impostazioni della Luce solare (Sunlight)
  • Caratteristiche ed utilizzo e della 'non luce': Portal Light
  • Light Generator: creazione rapida di un set di luci per illuminare la scena
  • Utilizzo della Render History nel VrayFrame Buffer

Lezione 2

Le LUCI: studio di un ambiente interno (diurno e notturno):

  • Creazione di sorgenti luminose artificiali e loro caratteristiche: temperatura colore, intensità luminosa e decadimento
  • Rectangle lights per ambienti interni
  • SpotLight
  • Sphere lights e Omni lights (luci di ambientazione)
  • Caratteristiche e utilizzi delle sorgenti luminose standard e delle sorgenti luminose a standard IES (profili fotometrici)
  • Mesh light
  • Impostazione dell'illuminazione in un rendering di interni serale/notturno
  • Tecniche di illuminazione di esterni e utilizzo della cosiddetta Dome Light per gestire l’illuminazione diretta ed indiretta attraverso l'impiego di immagini HDRI (High Dynamic Range Image)

Creazione e gestione dei materiali:

  • Creazione di materiali attraverso il V-Ray Material Editor
  • Esempi di creazione ed utilizzo di materiali complessi per la migliore naturalezza degli oggetti in scena
  • Assegnazione dei materiali alle entità presenti in Sketchup (facce, oggetti, gruppi, ecc.)
  • Materiali e loro caratteristiche avanzate di Diffusione, Trasparenza, Opacità, ecc. (layers Diffuse, Transparency e Opacity)
  • Analisi delle diverse tipologie di Riflessione dei materiali e dei parametri di Glossiness (creazione effetto satinato, ecc.)
  • Gestione della Rifrazione per materiali semitrasparenti (vetro, acqua, ecc.).
  • Mappe di Bump e di Displacement per creare materiali porosi, rugosi, ecc. e incrementare il fotorealismo del render
  • Impiego di Mesh light e creazione di materiali emissivi (per la resa di luci fluorescenti, LED, ecc.)

Lezione 3

Gli oggetti di V-Ray: V-Ray Proxy, Mesh Clipper, Infinite Plane e V-Ray Fur:

  • Gestione e utilizzo del V-Ray Proxy per la moltiplicazione ottimizzata di oggetti ripetitivi (alberi, staccionate, ecc.) e l'alleggerimento del file di Sketchup mediante una visualizzazione 'semplificata' dell'oggetto
  • Utilizzo di V-Ray Mesh Clipper per la renderizzazione di sezioni 3D rapide
  • Gestione e utilizzo del modulo V-Ray Fur per la realizzazione di erba e tappeti, ecc.

Batch render per l’ottimizzazione del flusso di lavoro

Render Elements:

  • Creazione di Render Elements (Material ID, Object ID, ZDepht…)
  • Settaggio di alcuni Render Elements (es.: ExtraTex per l’Ambient Occlusion)

Post produzione del render di V-Ray con Adobe Photoshop:

  • Introduzione alla manipolazione di immagini con Photoshop
  • Esportazione di immagini V-Ray per SketchUp con il canale Alfa (Alpha Channel export) e suo utilizzo
  • Creazione e gestione livelli per l’integrazione di elementi aggiuntivi (persone, piante, complementi di arredo, suppellettili, ecc.)
  • Strumenti di selezione area: rettangolo, lazo e bacchetta magica
  • Tecniche ottimizzate per l’inserimento di sfondo/cielo
  • Modifica ed integrazione degli elementi aggiuntivi importati
  • Inserimento mappe di “disturbo” per aumentare il realismo (sporco, ruggine, effetto consumato, ecc.)
  • Utilizzo delle maschere di livello per l’applicazione selettiva di effetti o regolazioni

Caratteristiche

A chi si rivolge

V-Ray per SketchUp | Corso Completo si rivolge a designer, architetti, geometri, a professionisti nel campo della pubblicità e degli allestimenti fieristici, e a chiunque desideri approcciare la produzione di immagini di sintesi (render) di qualità foto realistica, in modo semplice. Attraverso il motore di render V-Ray accoppiato a SketchUp sarà possibile produrre immagini di altissima qualità in qualunque campo della computer grafica. E’ il corso ideale per chi ha già una (anche piccola) base di conoscenza di SketchUp Pro | Corso Completo e intende estendere le proprie capacità e competenze nel campo del rendering avanzato.

Requisiti

Discreta capacità di operare in ambiente Windows o MacOs. Nozioni di disegno CAD 2D, illustrazione, fotografia ed illuminotecnica sono sicuramente una vantaggio ma, in generale, nessuna precedente esperienza è necessaria, in quanto gli argomenti verranno trattati dalle basi in ogni particolare. I requisiti fondamentali sono invece passione, impegno e costanza nell’approfondire le tematiche del corso. La eventuale conoscenza di un sistema CAD 3D (AutoCAD 3D, Revit, ArchiCAD, Rhinoceros o programma equivalente) è considerata un plus.

Materiale extra

All’interno del nostro Blog sono presenti molti articoli e approfondimenti su V-Ray (VRay) per SketchUp e V-Ray per 3ds Max. Inoltre è possibile contare sul patrimonio di articoli, video e esperienze di allievi nella nostra gallery e sulla pagina Facebook dedicata alla Visualizzazione e alla Realtà Virtuale.

Oltre al kit didattico ufficiale specifico per il corso V-Ray per SketchUp, ai nostri allievi diamo la possibilità di scaricare liberamente dal sito del materiale extra che rende unica la qualità 4m group.

Di seguito trovate i link per scaricare:

  • Scene d'esempio: Estratto delle scene d'esempio utilizzate nel corso V-Ray per SketchUp

Learning skill

Rendering fotorealistico

95%

Inserimento fotografico

85%