Fusion 360 Corso Modellazione Organica

Fusion 360-Corso Modellazione Organica consente di apprendere gli strumenti necessari per la progettazione, la produzione e la stampa 3D di un progetto complesso.

Fusion 360 | Corso Modellazione Organica è il corso che permette a coloro che si occupano di Design del prodotto, di ricerca di Concept, di reverse engineering o semplicemente di visualizzazione grafica e, dunque, di rendering, di affrontare con specificità il tema della modellazione organica/morbida con forme libere ovvero definibili senza l'uso di funzioni complesse o vincoli di forma. Gli unici limiti invalicabili saranno la vostra creatività, la realizzabilità e l'utilizzabilità del prodotto, ma, in merito alla definizione della forma, le possibilità saranno infinite.

Durante le quattro giornate di formazione verranno affrontati gli ambienti di modellazione a forma libera (Sculpt - Freeform TSpline) e di Superfici (Patch). Verrà sperimentata la gestione dei progetti in Cloud e in locale, per permettere la collaborazione tra più team di progettazione. Sufficiente attenzione verrà dedicata alla gestione delle credenziali Autodesk 360 per accedere alle risorse del cloud ed utilizzare un PC, un Mac o un dispositivo mobile. Ad ogni partecipante del corso verrà fornito il set di dati completo per eseguire le esercitazioni, in aula e per proprio conto, basato su oggetti reali.

Al termine della formazione, lo studente sarà in grado di:

  • Creare e gestire al meglio l'ambiente di lavoro: area cloud e personale
  • Modellare componenti 3D di media complessità attraverso forme libere (T-Splines)
  • Assemblare gli oggetti, gestirne la gerarchia e le relazioni di montaggio
  • Importare e gestire l'interazione di dati da altri software CAD 3D
  • Creare un file STL curandone i parametri di precisione per la realizzazione di una stampa 3D
  • Creare dei disegni completi di annotazione, distinta, pallinatura, ecc.
  • Produrre animazioni delle sequenze di montaggio e smontaggio di livello professionale.

100€ per l'iscrizione. Il resto solo se soddisfatto.

Sconti crescenti (fino al 20%) per chi viene accompagnato.

Classi di massimo 8 persone. Possibilità di corsi one to one.

Utilizzo di PC e software compreso nel prezzo.

Senior Official Instructor per ogni corso.

Autodesk Training Center. Autodesk Certification Center.

Puoi pagare con Carta di credito, PayPal o Bonifico bancario.

Date e sedi

Al momento non sono presenti corsi attivi.

Scrivici all'indirizzo formazione@4mgroup.it. Le nostre sedi sono a Milano, Roma, Como, Torino, Brescia, Pisa e Reggio Emilia. Consulta il calendario per altri corsi in programma.

Programma

Lezione 1

Introduzione a Fusion 360; caratteristiche, filosofia di utilizzo, tipi di modellazione 3D, ecc.

Interfaccia utente e modalità di interazione con la App

  • Area Grafica/Browser/Timeline
  • Comandi di visualizzazione, ViewCube, Display Setting, Griglia e Snap, Gestione delle Viewport.

Preferenze e impostazioni dell’applicazione

Ambienti di utilizzo (Design, Generative Design, Render, Animation, Simulation, Manifacture, Drawing )

  • Set up ambiente di lavoro: area cloud e area personale
  • Creazione di un progetto
  • Caricamento dati di progetto nell’area cloud
  • Invito e Condivisione di un progetto

Tipi di modellazione 3D possibili con Fusion 360

  • Modellazione per solidi (Model)
  • Modellazione per superfici (Surface)
  • Modellazione per forme libere (T-Splines)

Modellazione di forme complesse con le superfici (Surface)

  • Introduzione all’ambiente Surface
  • Creazione di una Superfice (Linea, Arco, Cerchio, Rettangolo, Slot, Poligono, Ellisse)
  • Strumenti per Lavorazioni di base (Estrudi, Rivoluzione, Sweep, Loft, Patch, Offset)
  • Strumenti per la modifica (Taglia, Estendi, Cucire, Scucire)

Modellazione di forme complesse con forme libere (T-Spline)

  • Introduzione all’ambiente T-Spline
  • Creazione di una T-Spline (Cubo, Cilindro, Piano, Sfera, Toro, Quadball, Tubo)
  • Strumenti per Lavorazioni con T-Spline (Estrudi, Rivoluzione, Sweep, Loft)

Lezione 2

Strumenti per la modifica delle T-Spline

  • Edita Forma
  • Inserisci Bordo, Suddividi, Inserisci Punto
  • Fondi Bordo, Ponte, Riempi Buco, Cancella e Riempi, Salda Vertice, Dissalda Vertici
  • Crease, UnCrease, Bordo Smussato, Slide Edge
  • Smooth, Pull, Flatten, Straighten, Match, Interpolate
  • Inspessisci
  • Congela
  • Interazione con Dati da/per altri software CAD 3D (Alias, Inventor, Catia, FBX, Creo/ProEngineer, Rhino, SketchUp, SolidWorks, SolidEdge, NX, ecc.)

Lezione 3

Strumenti per la regolazione della Simmetria delle T-Spline

  • Specchia – Internal
  • Circolare – Internal
  • Specchia- Duplica
  • Circolare – Duplica
  • Pulisci Simmetria
  • Isola Simmetria

Strumenti di utilità per le T-Spline

  • Modalità di visualizzazione, Riparazione Corpo, Rendi Uniforme, Converti, Enable Better Performance

Tecniche di modifica e Barra dei tempi (Timeline)

Gestione delle viste con nome (Named View)

  • Utilizzo delle viste con nome già presenti
  • Creazione di una nuova vista con nome

Comandi per la gestione della selezione

  • Selezione a finestra, Freeform, Paint
  • Creazione di un set di selezione
  • Strumenti per la selezione, Priorità di selezione e Filtri di selezione

Inserimento di elementi sul modello 3D:

  • Inserimento di immagini, ridimensionamento dell'immagine per la modellazione da immagini.
  • Decalcomania di immagini sul modello
  • Inserimento di immagine vettoriale (SVG)
  • Inserimento di disegno vettoriale (DXF)

Lezione 4

Utilizzo di un modello 3D esterno (STL):

  • Inserimento di un formato STL da modello esterno
  • Utilizzo e modifica delle mesh del modello
  • Trasformazione da modello mesh in modello solido

Stampa 3D di uno o più componenti:

  • Comando 3D Print
  • Produzione di un file STL e sue caratteristiche, parametri di precisione
  • Invio di un modello 3D ad una App di Stampa 3D (Print Studio, Meshmixer, Netfabb, ecc.)

Ambiente di animazione (Animation)

  • Creazione di esplosi a partire da assiemi (Story Board)
  • Definizione dei movimenti (rotazioni, traslazioni)
  • Creazioni di viste e callout
  • Pubblicazione del video

Ambiente di produzione di immagini fotorealistiche (Render)

  • Settaggio della Scena
  • Controllo della Mappa delle Texture
  • In-Canvas Render
  • In-Canvas Render Settaggio
  • Cattura Immagine
  • Renderizza