ArchiViz alla portata di molti 01   1600 x 836

Pronti per l’ArchiViz interattiva e aumentata

Nel video di presentazione di questo progetto, i protagonisti sono 3ds Max e Unity. Queste due applicazioni sono state utilizzate insieme per realizzare una presentazione interattiva, con qualità fotorealistica di alcuni ambienti d’interni. Tutto questo avrebbe potuto benissimo essere realizzato con Revit, invece di 3ds Max. La struttura della scena d’interni non sarebbe stata molto diversa.

Quello che, invece, cambia moltissimo, rispetto all’utilizzo del solo 3ds Max/Revit, eventualmente, coadiuvato da Adobe After Effects, è la possibilità di creare delle animazioni interattive dove è possibile cambiare le finiture, i materiali, l’illuminazione e vederne – in tempo reale – l’effetto nella scena.

Questo nuovo tipo di video in realtà aumentata permette inoltre di sovraimprimere delle informazioni aggiuntive alla grafica presente nel video, quali il fornitore, il costo, le caratteristiche tecniche, di montaggio, di manutenzione, di smaltimento, ecc.

Nel nostro Master | Advanced Realtime & Immersive Visualization insegniamo esattamente come realizzare produzioni di questo tipo con uno sforzo limitato, alla portata di un architetto con una buona predisposizione alla creazione di macro e script.

Non è necessario ricorrere, come in questo caso, ad una agenzia esterna che si fa pagare cara e il cui costo verrà riproposto nel secondo, terzo, quarto, … intervento da realizzare. Con un impegno di un paio di settimane (una sola se si conosce già l’utilizzo di 3ds Max, o Revit, o un altro sistema BIM di ultima generazione) sarà possibile produrre dei propri video interattivi in cui l’utilizzo di visori 3D potrà aumentare – eventualmente – l’effetto realistico. Le gare e i concorsi si vincono se riusciamo a portare l’asticella più in alto degli altri concorrenti.

Link al video su youtube: https://www.youtube.com/watch?v=9hAZ2ovh6fo